separatore menu lato

separatore menu lato2

Il carrello e' vuoto

Sailor Free Estratti Stampa

ESTRATTI STAMPA

 

Un gran disco rock, da ascoltare dall'inizio alla fine per capirne il senso... Da avere.
(Classix - Mauro Furlan – IT)

Questo nuovo album dei Sailor Free può entrare nella mia lista migliori del 2016.
It’s such cool modern prog.
(Music Street Journal - Gary W. Hill - USA)

Consiglio questo gruppo a tutto il pubblico, soprattutto agli amanti del rock
progressive, per la sua originalità e artisticità pura. Bravo Sailor Free!
(Recyclable Sounds - Raigor - RU)

Un disco che insegnerà a molti conservatori che cosa può essere veramente
"progressive" oggi e in quanti modi si può rileggere e reinterpretare il genere.
(MAT 2020 - Alberto Sgarlato – IT)

… questo è un'album che va scoltato interamente.
E' sicuramente un piacevole esempio di prog moderno.
(DPRP - Patrick McAfee – NL)

Consigliato agli amanti del genere, gli altri potranno goderne di nascosto.
(Blow Up - Dionisio Capuano - IT)

Spiritual Revolution part 2 offre molta varietà... con atmosfere tra disperazione
e malinconia ma molta speranza. Un album dal qual sarete coinvolti.
(Proggies - Daniel Eggenberger - CH)

 Il coinvolgimento emotivo è fondamentale nell'ascolto, dato che la musica,
che piaccia o meno, difficilmente lascia indifferenti.
(Arlequins - Nicola Sulas – IT)

... questo secondo capitolo di "Spiritual Revolution" è un lavoro ottimo che va oltre le barriere
di genere e che fa sognare e che fa godere l'ascoltatore senza mezzi termini.
(Undergroundzine - Alessandro Shumperlin - IT)

... e se non li conoscete, dateci un’occhiata, anzi due, poi soprattutto le orecchie e vedrete
che, come me, andrete a cercare il primo!
(Prog-resisté -RR – BE)

Un interessante mosaico di suoni... un album che da molta soddisfazione.
(Profil - Denis Boisvert - CA)

L’album è ancora una volta splendido, capace di catturare irrimediabilmente i sensi...
vi troverete quasi senza accorgervene a essere contagiati da questi suoni così variegati,
intensi e vitali, espressione di classe, talento e di un’enorme forza comunicativa.
(Metal.it - Marco Aimasso - IT)

Nel tempo, questa musica sviluppa quasi un effetto ipnotico.
Ti senti eccitato, senza poter dire esattamente perché.
(Betreutesproggen - Juergen Meurer - GE)

Questo lavoro è da consacrarsi e collocarsi nelle nostre raccolte musicali,
qualunque esse siano.
(Psycanprog - Raffaele Astore - IT)

Questo disco è molto bello.
(Colossus - Tero Honkasalo - FI)

Questo bell'album si sostiene da solo musicalmente!! Ora andate a comprarlo!!
(Progplanet - Tonny Larsen - DK)

Un'altra cosa molto importante, il suono di questa registrazione è strabiliante.
(progVisions - Douwe Fledderus - NL)

I Sailor Free sono davvero un grande baule di suoni ed emozioni.
Molto consigliato a chi dalla musica vuole sorprese.
(Nonsolo Progrock - Massimo Salari - IT)

In "Special Laws" si sente la bella presenza del jazz attraverso il pianoforte
splendidamente incorniciato dalla batteria e dal ritmo del brano, meraviglioso.
(Musica Progresiva - Lily Belgu - AR)

Un album che fa venire voglia di riascoltare tutta la storia dall'inizio.
(Neoprog – JC Le Brun - FR)

I SF su “Spiritual Revolution part 2” creano un Artrock versatile e sapiente con
fantasiosi arrangiamenti e strumentali creativi catturando splendidamente.
(Babyblaue - Siggy Zielinski - GE)

Ancora un ottimo disco... Un lavoro che mostra artisti alla ricerca di strade nuove e personali,
 senza perdere il contatto con l’universo musicale in cui sono cresciuti.
(Rock Impressions - Giancarlo Bolther - IT)

I Sailor Free hanno basi solide ma non hanno paura di affrontare la modernità.
(Progressivamente - Luigi Cattaneo - IT)

Sailor Free: professionisti dello "spiritual prog... gothic prog,
praticamente un genere inventato da loro.
(La Scena - Davide Cosentino – IT)

Una band con un suono originale
(Acid Dragon – RR – FR)

I SF riescono a propongono una musica che, pur non rinunciando a quelle sonorità art-rock
che hanno le loro radici negli anni '70, è attuale, fresca e soprattutto intelligente.
(Buscadero - Andrea Trevaini - IT)

La proposta dei Sailor Free ha la libertà e il respiro dei grandi
gruppi progressive degli anni '70.
(Urlo - Flavio Talamonti- IT)

Quello proposto è davvero un grande disco, che appassiona e avvolge nelle sue sonorità.
(Mondo Agricolo - Gaetano Menna – IT)

Ne vien fuori un prodotto fresco e convincente, che mostra in maniera perfetta
un gruppo in piena evoluzione.
(Rotters' Club - Peppe – IT)

Un manto dark avvolge l’intero album senza appesantirlo ma rendendolo
ancor più ricco di fascino...
(Hamelin Prog - IT)


 

 

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online

 
 
Powered by Tide © Ass. Cult. Rome - info@tides.it - Template by guenstige.shop-stadt.de & go-windows.de